cos'è la paradontologia

paradontologia

La parodontologia si occupa della cura e prevenzione di tutte le malattie che colpiscono i tessuti molli e duri del parodonto (gengive, osso alveolare, cemento radicolare e legamento parodontale) che circondano il dente e ne assicurano la stabilità.

 

I dentisti della clinica DENTI CENTER di Torino eseguono diagnosi e terapia dei fenomeni di parodontite: quell’infiammazione dovuta quasi sempre a una scarsa o ad un’errata igiene dentale che, se protratta nel tempo, può causare il distacco delle gengive dai denti dando luogo a quelle che vengono chiamate “tasche parodontali”. Quest’ultime causano danni a carico dell’osso alveolare che nel tempo diminuisce la propria altezza: i denti iniziano a vacillare e se non si interviene con la giusta urgenza, la conseguenza sarà la perdita degli stessi.

I SINTOMI e le cause DELLA MALATTIA PARODONTALE

I sintomi:

 

  • rossore gengivale causato dall’infiammazione
  • sanguinamento delle gengive durante la pulizia dentale quotidiana oppure durante la masticazione di cibi molto duri
  • sensibilità delle gengive durante lo spazzolamento e al caldo e al freddo
  • alitosi e distorsione della sensibilità de gustativa
  • apparente allungamento dei denti dovuto alla ritrazione delle gengive e al riassorbimento osseo

Le cause:

 

  • cattiva o errata igiene orale
  • predisposizione genetica
  • diabete mellito
  • cattiva abitudine al fumo

Quali sono i trattamenti di parodontologia

La prassi per il trattamento delle malattie parodontali prevede una fase diagnostica per determinare con precisione lo stato di salute delle gengive e dei denti, la misurazione precisa di tutti gli elementi del parodonto per verificare fino a che punto si è protratta la parodontite e un’indagine radiografica. Solo dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie, gli odontoiatri elaboreranno una terapia personalizzata che in genere prevede la tradizionale rimozione della placca e del tartaro, chiamata ablazione del tartaro o, più comunemente, pulizia dei denti .

 

Al termine dell’intervento ci sarà una fase diagnostica di rivalutazione per determinare se vi sono stati miglioramenti osservabili o se è necessaria un’ulteriore fase di correzione dei difetti ancora presenti.

Il successo della “lotta” alle malattie parodontali dipende tutto dalla terapia di mantenimento che comprende una corretta igiene orale e l’ablazione del tartaro ogni 4 o 6 mesi a seconda della necessità del paziente.

 

Share by: